AZIENDA

La bottega della ceramica, nasce dall’evoluzione della Meis prima, e della F.lli Marmorino poi. Infatti nel primo dopo guerra il nonno Alfonso Marmorino comincia a Portici la sua avventura nel campo dell’edilizia, per poi creare nel 1948, con l’aiuto della moglie Concetta Formicola, la Meis srl, dove si vedono i primi igienico sanitari e le prime piastrelle. Furono quelli i primi passi di una storia che ancora oggi va avanti con immense soddisfazioni. Arrivano gli anni sessanta, ed il conseguente subentro dei loro due figli Vincenzo e Giovanni, cavalcando l’onda del boom economico, porta alla nascita della più affermata F.lli Marmorino. Ma il vero punto di svolta si ha solo agli inizi degli anni ottanta. Infatti nel 1982 il figlio più grande di Vincenzo, inizia come tutti i ragazzi in modo un po’ distratto, ma passano pochissimi anni, che per il giovane Alfonso, ciò che lui stesso pensava essere un lavoro, diventa una vera e propria passione. Altra figura fondamentale e di supporto è il cugino suo omonimo, che lo affianca con forza e determinazione, occupandosi di tutto quanto concerne i rapporti finanziari e logistici.
Alla base dunque pavimenti e rivestimenti, ma nel corso degli anni e con l’apertura del nuovo showroom La Bottega Della Ceramica, i due abbracciano un concetto integrale di design, affiancando agli iniziali igienico sanitari, proposte personalissime, mantenendo una estrema riconoscibilità nella selezione, sia affrontando i temi classici, che altamente innovativi. I due lavorano all’unisono, con costanza e determinazione, rispettando sempre ognuno il proprio ruolo, segreto della loro forza.
L’apice de La Bottega Della Ceramica arriva a metà anni novanta con l’ingresso di Rosario, il quale apporta entusiasmo e grinta, favorendo l’inserimento ed il conseguente ampliamento dei prodotti offerti. Ecco quindi cucine, porte, infissi ed illuminazione.
Nel 2012 i Marmorino percependo la metamorfosi del mercato partenopeo, creano una sinergia con due importanti famiglie del settore: La famiglia Apuzzo nelle persone di Roberta e Marco, e la famiglia Moselli con Vittoria e Mariano.
In un momento in cui nessuno avrebbe avuto il coraggio di investire dato l’andamento economico dell’intero paese, le tre famiglie creano la MAM, esempio tangibile di imprenditoria giovane e dinamica.
Un’azienda fortemente proiettata al futuro ed all’innovazione del settore sempre alla ricerca di professionalità e reale competenza.
Oggi infatti il lavoro principale non è volto solo alla mera vendita verso il cliente, ma soprattutto alla soddisfazione e gratificazione dello stesso nel post vendita.